Leggi

LA CORTE DI CASSAZIONE CON L’ORDINANZA DEL 19 GENNAIO 2017, N. 1395, SEZ. VI – 2 CIVILE, DECIDE IN MATERIA DI USUCAPIONE DI SERVITU’

È ammissibile l’acquisto per usucapione di una servitù avente ad oggetto il mantenimento di una costruzione a distanza inferiore a quella fissata dal codice civile o dai regolamenti e dagli strumenti urbanistici. Questa regola vale anche nel caso in cui la costruzione sia abusiva: il difetto della concessione edilizia ha rilievo nell’ambito pubblicistico, senza incidere sui requisiti del possesso “ad usucapionem”.