Famiglia, News, Società, Successioni e Donazioni

Il patto di famiglia può venire impugnato?

Il patto di famiglia può venire impugnato?

Anni fa abbiamo firmato un patto di famiglia. Ora sono sorti dei dissapori tra i figli. Il patto di famiglia può venire impugnato?

Vediamo brevemente cos’è il patto di famiglia.
Si tratta di un atto che dà la possibilità, ad un imprenditore, di gestire il passaggio generazionale della propria impresa, trasferendo ad uno o più discendenti l’azienda o le quote di partecipazione al capitale della “società di famiglia”, senza che vi possano essere contestazioni in sede di eredità.

Il patto di famiglia deve essere stipulato per atto pubblico dal notaio a pena di nullità e vi devono partecipare tutti i legittimari (cioè eredi che la legge prevede non possano essere esclusi, come ad esempio il coniuge e i figli) se in quel momento si aprisse la successione dell’imprenditore.

Il patto deve prevedere che i beneficiari assegnatari dell’azienda o delle partecipazioni societarie “compensino” gli altri partecipanti al contratto con il pagamento di una somma corrispondente al valore delle quote riservate ai legittimari (a meno che questi non vi rinuncino in tutto o in parte). È bene precisare che i legittimari possono, volendo, rinunciare a tale compensazione.

All’apertura della successione dell’imprenditore possono esserci nuovi legittimari dopo la stipula del patto di famiglia (ad esempio, il nuovo coniuge dell’imprenditore vedovo o celibe; nuovi figli): in questo caso costoro potranno chiedere ai beneficiari del patto di famiglia il pagamento di una somma pari al valore della quota di legittima che gli spetta per legge.

Il patto di famiglia non può essere impugnato, se non per motivi legati all’invalidità dell’atto, ovvero, per mancato rispetto della quota di legittima spettante ai legittimari non assegnatari. Nel caso di specie, quindi, occorrerá esaminare l’atto e valutare se possano esservi degli elementi di impugnabilità dello stesso, anche in relazione alle eventuali evoluzioni familiari dell’originario imprenditore.

 

 

Patto di famiglia

Richiesta maggiori informazioni sull’argomento patto di famiglia

Se necessiti di maggiori informazioni sull’argomento patto di famiglia puoi contattare lo Studio Notarile del Notaio Gabriele Naddeo al numero Tel. 011.9975970.
Puoi richiedere informazioni sull’argomento patto di famiglia al Notaio anche via email notaio@notaionaddeo.it o tramite il form di contatto.
Lasciando i tuoi dati potrai essere ricontattato dal notaio.

 

 

Segui il notaio Naddeo anche sui social:

Facebook
Instagram
Youtube
Linkedin