Casa, Leggi, News, Professione Notaio

ABITABILITÀ E DOVERE DI INFORMAZIONE DEL NOTAIO

Cassazione, sentenza 13 giugno 2017, n. 14618, sez. III civile – RESPONSABILITÀ CIVILE – Colpa professionale – Immobile rilevatosi privo di abitabilità – L’obbligazione professionale del notaio non può estendersi alla verifica dell’abitabilità dell’immobile; il dovere di consiglio del notaio non può essere dilatato fino al controllo di circostanze di fatto. La distinzione tra il dovere d’informazione, relativo ai dati rilevanti per il perfezionamento del contratto, e il dovere di consiglio relativamente alle scelte tecnico-giuridiche proprie della professione intellettuale, è certamente rilevante ma non al punto di poter ipotizzare che il notaio si sostituisca ad un tecnico con competenze ingegneristiche per valutare autonomamente se l’immobile sia o meno abitabile.