News

Servitù di passaggio

Servitù di passaggio

Sono proprietario di un terreno agricolo. Sull’atto di rogito non era indicato che il fondo era gravato da una servitù di passaggio. Andava indicata? Posso oppormi a questa situazione?

Bisogna, innanzitutto, verificare se la servitù, oltre ad esistere effettivamente, sia mai stata costituita e, in caso positivo, se sia stato trascritto nei registri immobiliari l’atto.

In caso di risposta positiva, ahime, nulla potrebbe fare per opporsi alla servitù di passaggio; al contrario, potrebbe rivolgersi al suo venditore per chiedere il conto della mancata informazione e, dunque, agire giudizialmente per il riconoscimento del risarcimento dei danni.

Se, al contrario, la servitù non è mai stata regolamentata con apposito atto, potrà opporsi al suo esercizio ma, dovrà fare attenzione.
Dovrà, infatti, essere sicuro che la situazione posta in essere e concretizzatasi nell’esercizio della servitù, non duri da più di vent’anni. In tal caso si potrebbe essere esposti ad una contro azione, volta ad ottenere la dichiarazione di avvenuta usucapione, ovviamente qualora ne ricorressero tutti i termini.

 

servitù di passaggio

Richiesta maggiori informazioni sull’argomento: servitù di passaggio

Se necessiti di maggiori informazioni sull’argomento servitù di passaggio puoi contattare lo Studio Notarile del Notaio Gabriele Naddeo al numero Tel. 011.9975970.
Puoi richiedere informazioni sull’argomento servitù di passaggio anche via email notaio@notaionaddeo.it o tramite il form di contatto.
Lasciando i tuoi dati potrai essere ricontattato dal notaio.

 

Segui il notaio Naddeo anche sui social:

Facebook
Instagram
Youtube
Linkedin

Related Posts